È stato definito questa mattina il contratto di comodato d’uso gratuito per l’utilizzo  dell’asilo nido aziendale, tra il Policlinico Riuniti di Foggia e l’Università di Foggia. Il contratto ha una durata prevista di cinque anni e la struttura verrà consegnata all’Università entro il mese di novembre. L’asilo nido, realizzato con fondi comunitari Fesr, sorge alle spalle del plesso dell’università, nella pineta, e si estende su una superficie di 600 metri quadri. L’immobile dispone di diversi ambienti dedicati ai bambini come un’area giochi, una zona cucina, una zona dormitorio, una zona lavanderia e alcuni locali tecnici. La struttura è stata progettata a pianta circolare con finestre che illuminano dall’alto l’ambiente ed ospita nella parte centrale la zona giochi, mentre tutto intorno si aprono le porte sui vari ambienti con tutte le sue stanze decorate a tema. All’interno dell’asilo potranno essere ospitati 40 bambini di età compresa tra i 0 e i 3 anni, divisi in maniera equa tra i figli dei dipendenti del Policlinico Riuniti di Foggia e i figli dei dipendenti dell’Università di Foggia.

“Migliorare la qualità della vita del personale della nostra Università e dei loro familiari significa accrescere l’equilibrio vita-lavoro.– ha dichiarato il Rettore dell’Università di Foggia Pierpaolo Limone – Con il progetto dell’asilo nido aziendale vogliamo dare un segnale concreto alla comunità.  Grazie alla fattiva collaborazione con il Policlinico Riuniti vediamo il concretizzarsi di questa realtà virtuosa che porterà sicuri benefici, sollevando le mamme lavoratrici da preoccupazioni di varia natura e promuovendo una cultura della fiducia tra dipendente e azienda, che è alla base di ogni buon risultato”.